Mare piatto d’Italia

Versi di Mauro Geraci

Testo

Dove finiscono i fili
fuori dal treno
sudato
nelle poltrone,
lungo le coste collinose del Sud,
piene di sguardi confessi
del peso italiano?

 Si persero,
come la luce
sugli occhi perversi
su questo mare piatto
dell’Italia.

Sul treno, ottobre 2010

Share:
Mauro Geraci

Author: Mauro Geraci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *