Il silenzio svelato

Mauro Geraci

Il silenzio svelato
Rappresentazioni dell’assenza nella poesia popolare in Sicilia

Prefazione di Luigi M. Lombardi Satriani
Meltemi editore, Roma, 2002, p. 162, Euro 14,50.

Scheda libro

Considerare il silenzio quale vero e proprio fatto comunicativo interno a ogni linguaggio e a ogni cultura, e iniziare a riconoscerlo nelle pieghe linguistiche, retoriche e simboliche di ogni discorso poetico, nel caso specifico, di quello popolare siciliano. Mauro Geraci approfondisce, in questa chiave antropologica, le intuizioni di intellettuali come Leonardo Sciascia, Danilo Dolci, Luigi M. Lombardi Satriani che già hanno indicato nei modi di dire e nelle formalizzazioni poetiche dei siciliani l’attrazione verso il silenzio quale comunicazione allusiva, ironica, metaforica propria della cultura folklorica. Mauro Geraci individua così nelle preghiere, nelle canzoni amorose, negli indovinelli, nei canti di carcere e mafia, nelle storie e nelle ballate dei poeti-cantastorie siciliani quelle “rappresentazioni dell’assenza” che si danno nell’ascolto delle parole cui s’è già dato senso, così come nell’immaginario che le circonda, in cui si scorgono le ombrose sfumature delle cose e dei gesti.

Share:
Mauro Geraci

Author: Mauro Geraci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *