Coronavirus: la fase 2

Versi e musica di Mauro Geraci

La ballata parla della rete che ci sta invadendo, fin nelle case, perfino in bagno e che, se usciremo dalla tragedia che stiamo vivendo, ci trasporterà definitivamente dal reale al virtuale da cui non si tornerà più indietro, da dove probabilmente sarà molto più facile controllarci, seguirci, monitorarci con le app, in-formarci, automatizzarci, cinesizzarci… Una rete che diventa un carcere ipertelematico le cui catene sono frutto del terribile sfruttamento del lavoro in Cina, dei padroni cinesi in Africa come presso le fabbriche cinesi della Apple e dell’iPhone che molti di noi utilizzano senza saperne le origini (v. ad esempio https://www.greenme.it/tecno/cellulari/apple-sfruttamento-lavoratori-iphone-5-low-cost/). Alla fine me la prendo proprio con questa tecnocrazia (in gran parte e, per molti aspetti, di origine cinese come la pandemia) e non con la tecnologia che, al contrario, in sé potrebbe essere usata come strumento di grande libertà,  creatività e proiezione verso un futuro migliore.

Testo
(per gli amici americani e australiani che lo hanno richiesto
in fondo a questa pagina troverete il testo anche in lingua spagnola e inglese)


Sta arrivando la fase due
e s’accorcia la quarantena
dell’Italia la catena
il presidente vuole allungar.

E perciò Vittorio Colao
che era a capo della Vodafone
come manager l’han nominato
a presieder la Commission

per studiare come a braccetto
con la scienza potere andar
a convivere con il corona
ci dovremo tutti abituar.

Viene Colao
maravigliao
con le sue reti
ci pescherà
e dal reale
dentro al virtuale
la nostra anima
travaserà.

Per uscire da queste pene
se volete che tutto andrà bene
in cabina ci vuol la regia
se vuoi vivere in pandemia

c’è bisogno di monitorare,
sostenere la tua qualità,
sviluppare la tua resilienza
controllato dalla nostra scienza,

sol così avrai accesso alla vita
se tu buono e corretto sarai,
del passato non piange il tuo cuore
al suo posto ora avrai un processore.

Vien l’algoritmo
lì dalla Cina
e in ogni cosa
ci guiderà
i nostri palpiti
teleguidati,
precisi, uguali
sincronizzati.

Per lo studio c’è la piattaforma
che i cervelli l’appiatta e l’informa,
per mangiare poi apri le app
che fino a casa t’imboccan la papp.

E anche il water sarà col Q-code,
con lo scanner che valuterà
tutto quel che tu devi evacuar,
se tu sei autorizzato a tirar.

Tu verrai convertito al futuro
l’indennizzo te lo prendi in qu..
questo mondo sarà messo in piega
se tu per sempre chiudi la bottega.

Dalla cabina
cacciam la Cina,
cacciamo il virus,
la pandemia,
crepi l’infame
tecnocrazia
e in mano a noi
la tecnologia.
Così il passato
torna sicuro
per riportarci
verso il futuro.
 

   

Ascolta e scarica 

 

Testo in traduzione spagnola
Fase dos se acerca
y la cuarentena se acorta
de Italia la cadena
El presidente quiere estirar.
 
Y por eso Vittorio Colao
quien estaba a cargo de Vodafone
como gerente lo nombraron
presidir la Comisión
 
estudiar como un brazo
con la ciencia puedes ir
vivir con la corona
todos tendremos que acostumbrarnos.
 
Colao viene
maravigliao
con sus redes
nos pescará
y de la realidad
dentro de lo virtual
nuestra alma
travaserà.
 
Para salir de estos dolores
si quieres que todo esté bien
en la cabina toma la dirección
si quieres vivir en una pandemia
 
hay necesidad de monitorear,
respalda tu calidad,
desarrolla tu resiliencia
controlado por nuestra ciencia,
 
solo así tendrás acceso a la vida
si eres bueno y correcto,
del pasado tu corazón no llora
en su lugar, ahora tendrá un procesador.
 
El algoritmo viene
desde China
y en todo
nos guiará
nuestros latidos
aviones no tripulados,
preciso, igual
sincronizada.
 
Para el estudio existe la plataforma.
que el cerebro lo aplana y lo informa
comer y luego abrir las aplicaciones
que hasta la casa le das de comer al papp.
 
Y el baño también estará con el código Q,
con el escáner evaluará
todo lo que tienes que evacuar,
si te permiten disparar.
 
Te convertirás al futuro
obtienes la compensación en esto …
este mundo quedará impresionado
si cierras la tienda para siempre.
 
Desde la cabina
perseguimos a China
vamos a cazar el virus
la pandemia
rompes lo infame
tecnocracia
y en nuestras manos
tecnología
Entonces el pasado
vuelve a salvo
para traernos de vuelta
hacia el futuro
 
Testo in traduzione inglese
Phase two is coming
and quarantine is shortened
of Italy the chain
the president wants to stretch.
 
And therefore Vittorio Colao
who was in charge of Vodafone
as manager they named him
to chair the Commission
 
to study as an arm
with science you can go
to live with the crown
we will all have to get used to it.
 
Colao is coming
maravigliao
with its networks
he will fish us
and from reality
inside the virtual
our soul
travaserà.
 
To get out of these pains
if you want everything to be fine
in the cabin it takes the direction
if you want to live in a pandemic
 
there is need to monitor,
support your quality,
develop your resilience
controlled by our science,
 
only in this way will you have access to life
if you are good and correct,
of the past your heart does not cry
in its place you will now have a processor.
 
The algorithm comes
there from China
and in everything
will guide us
our heartbeats
drones,
precise, equal
synchronized.
 
For the study there is the platform
that the brain flattens it and informs it,
to eat then open the apps
that up to the house you feed the papp.
 
And the toilet will also be with the Q-code,
with the scanner it will evaluate
all you have to evacuate,
if you are allowed to shoot.
 
You will be converted to the future
you get the compensation in this …
this world will be blown away
if you close the shop forever.
 
From the cabin
we chased China,
let’s hunt the virus,
the pandemic,
you break the infamous
technocracy
and in our hands
technology.
So the past
come back safe
to bring us back
to the future.
 
Share:
Mauro Geraci

Author: Mauro Geraci

6 thoughts on “Coronavirus: la fase 2

  1. Ci ridurranno davvero così! Già per prendere i soldi in molti bancomat ci vuole per forza l’app… così controllano quanto spendi, quanto e che cosa consumi, che cosa hai in casa… i soldi, quando riesci a guadagnarli, non sono più tuoi e neanche della collettività ma delle banche e dei sistemi globali che a loro si legano..

    1. Grazie Grazie a te carissima Silvana!!! Sono felicissimo che ai Trincale è piaciuta!
      Ti prego di farle circolare perché è un momento delicatissimo, di crisi, di emergenza in cui le coscienze a pezzi e rischiano di addormentarsi completamente.
      Carissimi abbracci, grazie ancora e a presto, ciao ciao.
      Mauro

      PS: Se hai proposte per nuove ballate scrivimi due righe sul menù “Piazza Geraci” di questo mio stesso sito. Grazieee ciao Mauro

  2. Bella la nuova ballata, adatta a questo primo maggio surreale e sospeso, voce del presente, che non rinuncia ad un cauto spiraglio sul futuro…Con calma mi leggerò con piacere anche le traduzioni. Davvero un bel lavoro!
    Un grazie di cuore e un abbraccio virtuale alla vigilia della fase 2
    Titti

    1. Grazie, grazie mille carissima Titti!
      Se ti vengono in mente idee o proposte su fatti o questioni da affrontare e diffondere con delle nuove ballate, ti prego di comunicarmele direttamente sul mio sito dal menù “Piazza Geraci”.
      Baci e abbracci non virtuali e non virali, ciao ciao
      Mauro

Rispondi a Nino Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *